Marina Martorana è giornalista di attualità, autrice di manuali/saggistica e consulente di comunicazione
Articoli recenti

carpooling

Condividere l’automobile è di gran tendenza

condivisioneMezzo pubblico o privato? Andiamo oltre. L'economia dello sharing si fa sempre più largo nella nostra società. In primis è anti-spreco, o meglio i motivi principali sono sempre i soliti: risparmiare su costi/spese e aiutare l'ambiente a non languire asfissiato dal CO2. Così la mobilità sostenibile si sta inserendo a pieno titolo nel settore automobilistico: nonostante ovunque troneggino maxi pubblicità di nuove auto scintillanti da acquistare, la tendenza reale è di condividere la macchina in mille occasioni, dal lavoro a studio e viaggi/tempo libero. Milano, impegnatissima a organizzarsi al passo coi tempi in vista dell'Expo 2015, tra le altre ha lanciato di recente un nuovo sistema alternativo alla proprietà della macchina per spostarsi comodamente tra città, Provincia e Regione: il noleggio di un veicolo elettrico, quindi ecologico. Si chiama E-Vai ed è integrato a Trenord, il servizio regionale dei treni lombardo. Nel sito tutte le info per chi è interessato e i tanti vantaggi concorrenziali offerti per incentivarne l'uso. Tra cui a Milano, e negli altri comuni convenzionati, si può accedere liberamente  alle corsie preferenziali e alle ZTL ( zone a traffico limitato). Non certo ultimo, si può parcheggiare gratuitamente sulle strisce blu e gialle. Senza contare che si paga solo l’utilizzo effettivo della vettura, evitando di sostenere i costi fissi di manutenzione, tasse e assicurazione ben noti a chi possiede una macchina. L'idea dell'automobile collettiva ( carpooling) o dell'autostop organizzato on line tra sconosciuti che percorrono le stesse tratte è presente da tempo in Italia, anche per condividere viaggi all'estero dimezzando le spese vive. Molto cliccato il portale Bla Bla Car  per chi cerca e per chi offre un passaggio.  Ma non solo. Consiglio di dare poi un'occhiata a Carpooling e Bring-Me  e magari di provare a utilizzarli