Marina Martorana è giornalista di attualità, autrice di manuali/saggistica e consulente di comunicazione
Articoli recenti

beauty salon cornelia in

A Portata di Stelle: chef & solidarietà il 10 novembre a Besozzo (VA)

fratelli-cereaTre chef della guida Michelin più un astro nascente della cucina italiana solidali con la pediatria in Congo: il 10 novembre a Besozzo (VA), gran gala con prelibatezze il cui totale provento sarà destinato ai piccoli di Kimbondo. Siamo al primo sì ufficiale per il progetto dell’Accademia stellata di Gualtiero Marchesi a Villa Mylius, in quel di Varese. È il momento del trionfo della buona italica cucina ovunque, e così nel Varesotto. Una celebrazione di sapori, ingredienti magistralmente mixati e straordinarie ideazioni tecniche che, in molte occasioni, schiaccia l’occhio alla solidarietà. Infatti a Besozzo (VA), nella insolita location di un raffinato punto di riferimento per moda e casa su più livelli, si svolgerà porrini-21-600x380giovedì 10 novembre alle ore 20.30da Porrini Moda & Casa, Via XXV Aprile 4/B - un gran gala di raffinatezze all’insegna dell’arte sinestetica della cucina, della beneficenza e del fashion style.

Per partecipare al gran gala solidale A Portata di Stelle, scrivere a eventi@porrinimodaecasa.it

La speciale serata di alta gastronomia charity, promossa da <a href="http://www generic celebrex.fondazioneponzellini.org">Fondazione Ponzellini di Varese e da Porrini Moda & Casa  -  con la collaborazione del Beauty Salon Cornelia In - s’intitola A PORTATA DI STELLE ed evoca promettenti bagliori. Sono quelli degli chef, appunto stellati, che senza nulla chiedere in cambio renderanno questa serata luminosa: i fratelli Enrico e Roberto Cerea***, titolari di Da Vittorio Relais & Chateaux a Busaporto, nella campagna bergamasca; Alberto Tonizzo*, chef de Al Ferarùt di Rivignano (UD), uno dei ristoranti di riferimento per la cucina friulana; e Alfonso Caputo** della Taverna del Capitano di Massa Lubrense, nell’assolata costiera amalfitana. Le tre étoiles della cucina italiana saranno affiancate dall’astro nascente Marco Mainardimarco-mainardi, che delizia i palati al ristorante Fino Beach, perla nella incontaminata insenatura di Cala Sassari. Quattro Maestri della gastronomia di casa nostra che godono del prestigio di essere inseriti nella Guida Michelin, la Bibbia mondiale del mangiar bene e cucineranno per gli ospiti della serata benefica in favore della Fondazione Pediatrica di Kimbondo. A Kinshasa, nella Repubblica Democratica del Congo, esiste un ospedale per bimbi e si sta lavorando alla costruzione di un nuovo reparto di neonatologia e rianimazione. Un progetto importantissimo e meritevole dell’aiuto e della generosità del popolo italiano. Ecco dunque che la Fondazione Ponzellini e la famiglia Porrini hanno sposato l’iniziativa e deciso di creare un evento di gala: una modalità discreta per donare una indimenticabile serata ai propri ospiti e per regalare sorrisi ai bimbi africani. ponzelliniL’idea d’inscenare il banchetto nella variopinta esposizione di abiti della casa di moda besozzese è il tocco in più, scaturito dalla volontà di unire la valorizzazione dello stile a quello della superba gastronomia del nostro Paese, in un inno al Made in Italy che premia l’inventiva, la laboriosità e i buoni prodotti che caratterizzano le nostre produzioni.  Seduti a tavola, i convitati potranno deliziare i palati con le raffinate creazioni degli chef, ma anche compiere un viaggio cromatico tra le ultimissime tendenze moda autunno-inverno 2016/2017. Non ultimo, potranno assaporare la gioia di compiere un gesto generoso nei confronti di tanti neonati africani, piccole stelle che hanno appena visto la luce ma che rischiano di avere un futuro davvero poco luminoso senza il sostegno di tutti.

 

Biblioterapia, ultimo incontro martedì 20 settembre a Besozzo (VA)

20160819_115217Belle dentro con la biblioterapia: un viaggio tra pagine, mente e psiche. Il terzo e ultimo appuntamento della originale rassegna letteraria che racconta come curarsi con i libri sarà martedì 20 settembre alle ore 18.30. A seguire, aperitivo con buffet. Ingresso libero sino a esaurimento posti. Ricapitoliamo per chi si fosse perso le precedenti puntate: l’avanguardista Beauty Salon Cornelia In - in via XXV Aprile 116 a Besozzo (VA) – si è recentemente trasformato in un salotto letterario dando spazio a due avvincenti appuntamenti della rassegna Belle dentro con la Biblioterapia, organizzata da Studio 21. Entrambi gli eventi hanno registrato una buona affluenza di pubblico e soprattutto un forte interesse per l’argomento, creando nel salone di bellezza besozzese un vivace botta e risposta no stop tra relatori e ospiti. brumar-058Durante i precedenti incontri -  martedì 6 e martedì  13 settembre - sono stati presentati un racconto e un romanzo storico scritti da autrici locali. E analizzati, con il loro prezioso contenuto curativo, dal dottor Franco Sirianni, specialista in Psicologia e Psicoterapia il cui studio è a Gallarate. Ansia, stress, depressione, mal d’amore, insicurezze? Già Aristotele riteneva che la letteratura potesse guarire le persone e gli antichi Romani evidenziarono il rapporto tra medicina e lettura. Un salto nel 1937: lo psichiatra americano William Claire Menninger inizia a parlare di libro-terapia, utilizzando la tecnica nel trattamento della malattia mentale. Oggi la biblioterapia - diffusa soprattutto negli Stati Uniti e in Inghilterra - è oggetto di molti studi scientifici che ne attestano l’efficacia, sia per gli adulti sia nell’età evolutiva.

emilyEd eccoci all'ultimo atto:

Martedì 20 settembre, ore 18.30
• Nel bianco respiro di Emily di Maria Giulia Baiocchi, di Delta Editrice

Presenti l’autrice e il dottor Franco Sirianni
Modera l’incontro il giornalista Claudio Ferretti

Scheda libro

Titolo: Nel bianco respiro di Emily
Autrice: Maria Giulia Baiocchi
Editore: Delta Editrice, Parma
Pagine: 80
Fotografie: b/n 20
Prezzo: Euro 12,00
Il libro è lo speciale racconto di una giornata trascorsa con Lavinia Dickinson, sorella della poetessa americana Emily Dickinson, che apre le porte dell’avita casa della famiglia Dickinson, la Homestead di Amherst, nel Massachusetts.
Un invito speciale a casa di Emily per visitare le sue segrete stanze e ascoltare la magia delle sue parole intessute d’incanti. Rivivono nel libro le emozioni di Emily, gli amori, i segreti, le speranze e le sofferenze di una delle voci più pure della poesia di tutti i tempi. Un incontro privilegiato con Emily Dickinson disposta a camminarci accanto per un tratto.