Marina Martorana è giornalista di attualità, autrice di manuali/saggistica e consulente di comunicazione
Articoli recenti

angera va

Un’allegra serata culturale ad Angera il 26 novembre

Arte e Letteratura.. fanno rima con Cultura

Intrigo internazionale sul Verbano - Marina MartoranaSabato 26 novembre ad Angera (VA) due eventi in uno: l’artistaposeidone Luca Francocci espone le sue ultime opere e la scrittrice Marina Martorana presenta il suo nuovo romanzo giallo, Intrigo Internazionale sul Verbano

Vernissage con due eventi in uno. Una serata interessante per chi desidera ampliare in modo social e informale il suo patrimonio di conoscenza, quella in programma sabato 26 novembre dalle ore 19 al Kilino Cafè Art & Gallery, in piazza Garibaldi 29 ad Angera.

Il locale fashion sull’affascinante lungolago angerese ospiterà infatti, tra drink e snack, le ultime novità di due talentuosi personaggi della provincia di Varese. Uniti, oltre che dall’amicizia, dalla passione per il creare. Il libro dell’autrice verrà proposto tra le opere dell’artista, in un’atmosfera di intense pennellate e virtuosismi estetici, per dar vita a una kermesse che coniuga l’arte con la letteratura. E sottolineare, così, l’importanza degli aspetti culturali nella quotidianità

II duplice evento sarà presentato da Maria Giulia Baiocchi, giornalista e scrittrice di Luino

Luca Salvatore Francocci, di Osmate, è un eclettico figurativo con oltre cinquanta mostre al suo attivo, tra personali e collettive. Non solo pittore, ha sviluppato nel suo percorso artistico varie forme di espressione tra cui illustrazione, grafica, copertine per volumi, allestimenti scenici in grandi hotel, fotografia. Assistente universitario di disegno animato con il mitico Cavandoli, Francocci ama i ritratti e per idearli si ispira in particolare a fonti letterarie.

Marina Martorana , giornalista, scrittrice e consulente di info-comunicazione, vive a Brebbia. Ha lavorato dal 1989 al 2014 al Corriere della Sera e scritto una ventina di testi di saggistica. Intrigo Internazionale sul Verbano – Pietro Macchione Editore - è il suo secondo giallo, ambientato come il primo ( Morte sul Verbano) sulla sponda lombarda del lago Maggiore e nei suoi bellissimi dintorni. Scenari ricchi di storia, arte e natura ma non tanto conosciuti. Per renderli più noti, ha inventato uno staff investigativo che si muove nell’area lacustre della provincia di Varese

Dimostrazione live di pittura su porcellana, il 18 giugno ad Angera

bijoux 4"L'arte è una tregua spirituale e immateriale dalle difficoltà della vita”, Fernando Botero

Il vernissage, sabato scorso ad Angera, è andato alla grande. La mostra Tesori di porcellana dal classico al moderno, personale di Paola Codazzi Mobiglia, sta riscuotendo il meritato successo. Sarà visitabile sino al 26 giugno nella raffinata palazzina sul lungo lago  Studio d’Arte Liberty,  in piazza Garibaldi 12 ad Angera (VA), tel. 0331- 930500. Con ingresso libero. E sabato 18 giugno, alle ore 21, un nuovo appuntamento ( sempre free per il pubblico) con le arti del fuoco: Codazzi Mobiglia eseguirà una dimostrazione live di pittura su porcellana, piatto mobigliaper chiunque desideri avvicinarsi a questa delicata espressione artistica. E magari iscriversi poi ai suoi corsi, nel luminoso laboratorio di Taino, per imparare a creare deliziosi piatti, vassoi, vasi, oggettistica da bomboniera come pure gli originali PaolArt Bijoux da sfoggiare

 

Tesori di porcellana in mostra ad Angera (VA)

Mobiglia“L’arte è una tregua spirituale e immateriale dalle difficoltà della vita”, Fernando Botero

Tesori di porcellana dal classico al moderno

Dall’11 al 26 giugno Angera (VA) ospiterà la nuova personale di Paola Codazzi Mobiglia. In mostra una prestigiosa collezione di arte del fuoco creata dall’artista lombarda, che traduce in forme astratte o tradizionali le sue caleidoscopiche sensazioni
Inaugurazione con cocktail: sabato 11 giugno, ore 21, allo Studio d’Arte Liberty in piazza Garibaldi 12 ad Angera (VA), tel. 0331- 930500. Ingresso libero
Dimostrazione live di pittura su porcellana per il pubblico: sabato 18 giugno, ore 21, sempre allo Studio d’Arte Liberty e con ingresso liberovassoio mobiglia

Se l’arte esprime i pensieri più profondi degli autori, Paola Codazzi Mobiglia possiede un talento particolarmente raffinato e poliedrico. E chi andrà a visitare la sua ultima personale allo studio Liberty di Angera si troverà di fronte a un’esposizione di opere in porcellana decorata che raccontano tanto la quiete quanto i tumulti dell’esistenza. Dalle fogge alle tecniche, che spaziano tra classico, americano, trompe l’oeil, sabbie sino ai colori: il floreale su sfondo rosa cipria convive con il graffiante accostamento bianco-nero-oro. E gemme semipreziose, come le perle barocche o le turchesi, brillano incastonate nei suoi manufatti artistici, per rendere più prezioso quanto già reso elegante dall’autrice nei decori armoniosi ed equilibrati, che mai scadono nell’ovvio o nell’eccesso.
Pezzi unici ideali per impreziosire la casa con un tocco inconsueto, o come originali idee regalo, ma anche oggettistica per bomboniere personalizzabili. La collezione comprende vasi, alzate, sculture con utilizzo di lustri, scavi e rilievi, piatti & piattini, vassoi, soprammobili, lampade.
bijoux 2Ma non solo complementi d’arredo. Paola Codazzi Mobiglia crea anche una linea di ornamenti femminili in porcellana artistica di forte fascino visivo ed emozionale. Collier con ciondoli, collane, spille perfetti da sfoggiare anche ogni giorno con una semplice t-shirt, o su di un abito lungo per una serata importante.
Ricordiamo, inoltre, che l’artista organizza tutto l’anno corsi di pittura su porcellana nel suo luminoso laboratorio-atelier di Taino (VA). Non è necessaria la conoscenza del disegno, chiunque può cimentarsi in questo rilassante hobby che consente di imparare un primo abc artigianale per realizzare da sé innumerevoli oggetti. Info al www.porcellanedipinteamano.com