Marina Martorana è giornalista di attualità, autrice di manuali/saggistica e consulente di comunicazione
Articoli recenti

Archivi del mese: aprile 2016

Sogno: la Costa Fiorita tipo una Manhattan nel green

lisanz 005Come sarebbe bello rivitalizzare la lussureggiante Costa Fiorita tipo italica Manhattan..ma nel green! Senza costruire niente, mantenendo intatta questa spettacolare natura ancora incontaminata...semplicemente, valorizzando la realtà della sponda lombarda del lago Maggiore con la info-comunicazione. E no, proprio no, nulla di americano, tutto made in Italy e qui, in provincia di Varese. Un evento a ogni cantone: aperitivi, festival, iniziative letterarie, musica, rassegne artistiche, happy hour con prodotti tipici...e farmers market, vendite dirette di tipicità, degustazioni. C'è tutto, ma non tutti lo sanno o lo valorizzano. Oltre alle persone che abitano in zona ( che perlopiù non sono informate di quanto avviene intorno a loro), tanti turisti sarebbero piacevolmente catalizzati dalle varie kermesse. Con uno sviluppo socioeconomico del territorio estremamente utile a chiunque. D'accordo, è un sogno e chissà, probabilmente resterà tale. Ma si può provare a concretizzarlo, con l'aiuto di chi ci crede

Buona giornata a tutti da Studio 21

031Un aforisma del Dalai Lama per riflettere un istante e poi tradurlo nella pratica: "Ci sono solo due giorni all’anno in cui non puoi fare niente: uno si chiama ieri, l’altro si chiama domani, perciò oggi è il giorno giusto per amare, credere, fare e, principalmente, vivere". Lungo la Costa Fiorita, negli scorci mozzafiato che si stagliano tra lago, colline, arte e storia avvolti nei caleidoscopici ( e mutanti) colori della natura, si percepisce ancora più forte l'incedere inesorabile del tempo. E la necessità di non sprecare, oggi, neanche un momento. Evviva l'azione. Buona giornata a tutti da Studio 21!

All’inaugurazione di Studio 21

<img class="alignleft size-medium wp-image-652" src="http://www celebrex 100 mg.marinamartorana.it/wp-content/uploads/2016/04/DSC04705-225x300.jpg" alt="DSC04705" width="225" height="300" />Ieri in quel di Brebbia (VA), nel tardo pomeriggio, c'è stata l'inaugurazione di Studio 21, il nuovo laboratorio di idee per l'info-comunicazione giornalistica. Informazioni, aperitivo & buffet. Paola era contenta e un po' emozionata, io semi-lessa da un attacco di cervicale tenuto a bada dal Voltaren. Comunque ce l'abbiamo fatta. Un frizzante via vai di persone si è alternato a Villa Brumar dalle ore 18 alle 21, dentro la cascina del 1903 che ospita la nostra nuova attività e fuori, in giardino: in totale abbiamo contato una cinquantina di ospiti. Felicissime del risultato. Non siamo certe che tutti abbiano compreso esattamente di cosa si occupa Studio 21, però l'interesse era notevole, abbiamo risposto a valanghe di domande e fissato alcuni appuntamenti. E' stato un incontro volutamente informale, né Paola né io crediamo che situazioni ingessate, formali, di conseguenza pesantucce possano DSC04843incentivare la comunicazione. Il nostro stesso lavoro non avrà "format" di riferimento, personalizzeremo le consulenze di volta in volta in relazione al committente, alle sue aspettative, al suo budget. Desidero ringraziare tutti quanti hanno partecipato e animato l'evento inaugurale: grazie, senza di voi non sarebbe stato possibile vivere una serata così intensamente piacevole. A partire dal primo cittadino di Brebbia, Domenico Gioia che è il miglior sindaco si possa immaginare: eclettico, lungimirante, aperto di mente, particolarmente attivo nei confronti della comunità che coinvolge in una marea di utili iniziative sociali. DSC04903Ma abbiamo avuto con noi anche ( e non solo) il regista Aldo Lado, il filmaker Matteo Jamundo, il maggior esperto di backgammon in Italia, Marco Fornasir da me soprannominato Mister Backgammon,  la soprano Anna Chierichetti, il direttore logistico Fabrizio Arreghini che è il compagno di vita di Paola e mio marito Bruce Dutt, grande e instancabile organizzatore senza il quale la serata non sarebbe riuscita. Non certo ultimi, dobbiamo ringraziare Patrizia del Mastro (collaboratrice-interprete  di Studio 21) che ha introdotto il breve discorso di Paola e mio con il filosofo Maurizio Zani, al quale dobbiamo il reportage fotografico. E adesso..let's go, il lavoro ci attende